Frippertronic e soundscapes

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Frippertronic e soundscapes

Messaggio  Nigel il Ven Mag 30, 2008 5:24 pm

Ciao, vorrei un vostro parere sui dischi realizzati da Fripp con la strumentazione da lui definita "frippertronic" (Let the Power Fall, God Save the Queen/Under Heavy Manners, The Lady or the Tiger).
Vorrei inoltre sapere cosa ne pensate dei cosiddetti "soundscapes", che rappresentano un po' l'evoluzione del frippertronic (That Which Passes, A Blessing of Tears, ecc.).
Personalmente, ho qualche difficoltà con questo repertorio (in particolare con i soundascapes), che trovo affascinante ma anche enigmatico ed ermetico.
avatar
Nigel

Messaggi : 320
Data d'iscrizione : 30.05.08
Età : 44
Località : Roma (originario di Parma)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Frippertronic e soundscapes

Messaggio  moonchild il Ven Mag 30, 2008 7:42 pm

preferisco gli oboe, i flauti e il mellotron scassato!
avatar
moonchild

Messaggi : 158
Data d'iscrizione : 07.03.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Frippertronic e soundscapes

Messaggio  Starless il Sab Mag 31, 2008 12:38 am

anche io vado più per il mellotron e roba simile.
Sono molto legato a certe sonorità e certi dischi li ascolto eventualemnte per staccare o come sottofondo senza troppo impegno.
Comunque devo ammettere che fripp, anche in quel caso, si è rivelato innnovatore e originale.
Ascoltando qui dischi, anche quelli con Eno, penso e sono convinto che Bob sia stato il precursore di altri generi musicali.
Per me non c'è dubbio su questo.
In quei lavori ascolto sonorità e soluzioni sviluppate poi da altri ma da lui concepite come punto di partenza.
Che piaccia o meno si tratta come sempre, di un audace innovatore.

_________________
.......synchronized in sharp focus, tuned with space and time........
avatar
Starless
Admin

Messaggi : 609
Data d'iscrizione : 12.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://kingcrimson.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Frippertronic e soundscapes

Messaggio  Nigel il Mar Feb 17, 2009 7:10 pm



Robert Fripp - A Blessing of Tears
- The Cathedral of Tears
- First Light
- Midnight Blue
- Reflection I
- Second Light
- A Blessing of Tears
- Returning I
- Returning II

Ciao a tutti, vi segnalo quest'album, i cui brani sono stati ispirati a Fripp dalla morte della madre.
E' un disco che può essere un po' ostico all'inizio, soprattutto se non si ha familiarità con i soundscapes, ma che cresce di ascolto in ascolto. Io ce l'ho da diverso tempo e devo dire che all'inizio non mi aveva impressionato più di tanto. Cioè, l'avevo trovato affascinante, ma anche un po' troppo astratto e indefinito.
Di recente, però, ho provato ad ascoltarlo con più attenzione, dato che Fripp raccomanda per i soundscapes un ascolto attivo (quindi non vanno confusi con la ambient music) e la mia opinione è cambiata completamente. Adesso, trovo che sia una delle cose migliori prodotte negli ultimi anni, un disco in cui Fripp esprime il suo lato più intimo (non sempre presente negli album dei King Crimson), affidando ai soundscapes vere e proprie riflessioni in musica sui temi del dolore, della morte e della perdita.
avatar
Nigel

Messaggi : 320
Data d'iscrizione : 30.05.08
Età : 44
Località : Roma (originario di Parma)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Frippertronic e soundscapes

Messaggio  crimsonking il Lun Lug 06, 2009 8:54 pm

Nigel ha scritto:

Robert Fripp - A Blessing of Tears
- The Cathedral of Tears
- First Light
- Midnight Blue
- Reflection I
- Second Light
- A Blessing of Tears
- Returning I
- Returning II

Ciao a tutti, vi segnalo quest'album, i cui brani sono stati ispirati a Fripp dalla morte della madre.
E' un disco che può essere un po' ostico all'inizio, soprattutto se non si ha familiarità con i soundscapes, ma che cresce di ascolto in ascolto. Io ce l'ho da diverso tempo e devo dire che all'inizio non mi aveva impressionato più di tanto. Cioè, l'avevo trovato affascinante, ma anche un po' troppo astratto e indefinito.
Di recente, però, ho provato ad ascoltarlo con più attenzione, dato che Fripp raccomanda per i soundscapes un ascolto attivo (quindi non vanno confusi con la ambient music) e la mia opinione è cambiata completamente. Adesso, trovo che sia una delle cose migliori prodotte negli ultimi anni, un disco in cui Fripp esprime il suo lato più intimo (non sempre presente negli album dei King Crimson), affidando ai soundscapes vere e proprie riflessioni in musica sui temi del dolore, della morte e della perdita.

Questo disco è un capolavoro
L'omaggio alla madre morta è straziante riesce a trasmettere tutto il dolore che ha provato.
Per me è in assoluto una delle sue vette artistiche
Ciao
Massimo

crimsonking

Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 06.07.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Frippertronic e soundscapes

Messaggio  Nigel il Mer Lug 08, 2009 11:04 am

Mi fa piacere trovare qualcun'altro che apprezzi i soundscapes!
Io questo repertorio lo trovo molto interessante ma devo ammettere che non l'ho ancora esplorato bene.
Ho quasi tutti i dischi (a parte l'ultimo live in Estonia) ma per adesso A Blessing of Tears è l'unico che ho ascoltato a lungo e con attenzione, e che posso dire di aver veramente interiorizzato.
Comunque, nonostante li abbia frequentati poco, direi che anche That Which Passes, November Suite e Love Cannot Bear promettono molto bene. Un po' più ostici, invece, mi sembrano The Gates of Paradise e Radiophonics, con passaggi quasi rumoristici, al limite della cacofonia (credo che anche 1999 sia così, ma non l'ho ancora ascoltato).
Tu ne consigli qualcuno in particolare?
avatar
Nigel

Messaggi : 320
Data d'iscrizione : 30.05.08
Età : 44
Località : Roma (originario di Parma)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Frippertronic e soundscapes

Messaggio  crimsonking il Mer Lug 08, 2009 11:51 am

Se ti piacciono i soundscapes comprati il recente CD "Thread" realizzato da Fripp in coppia con Theo Travis (flauto/sax). Secondo me è splendido.
Ciao!
Massimo

crimsonking

Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 06.07.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Frippertronic e soundscapes

Messaggio  Nigel il Mer Lug 08, 2009 12:58 pm

crimsonking ha scritto:Se ti piacciono i soundscapes comprati il recente CD "Thread" realizzato da Fripp in coppia con Theo Travis (flauto/sax). Secondo me è splendido.
Ciao!
Massimo

Ce l'ho, ma anche questo l'ho ascoltato poco e distrattamente.
In effetti, però, mi è sembrato molto suggestivo.
Approfondirò sicuramente!

P.S. ma il flauto e il sax di Travis vengono messi anch'essi in loop? Mi è parso di sì, ma non sono sicuro.
avatar
Nigel

Messaggi : 320
Data d'iscrizione : 30.05.08
Età : 44
Località : Roma (originario di Parma)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Frippertronic e soundscapes

Messaggio  crimsonking il Mer Lug 08, 2009 1:18 pm

A orecchio direi che anche Travis gioca sui loop...
OT: se ti piacciono i chitarristi creativi come il nostro Mastro Robert e i loop non puoi fare a meno, se già non lo conosci, di ascoltare David Torn, chitarrista creativo per eccellenza.
Secondo me per certi versi va oltre Fripp. Imperdibile (anche se non accessibile a tutti)
Ciao!
Massimo

crimsonking

Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 06.07.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Frippertronic e soundscapes

Messaggio  Nigel il Mer Lug 08, 2009 1:29 pm

crimsonking ha scritto:A orecchio direi che anche Travis gioca sui loop...
OT: se ti piacciono i chitarristi creativi come il nostro Mastro Robert e i loop non puoi fare a meno, se già non lo conosci, di ascoltare David Torn, chitarrista creativo per eccellenza.
Secondo me per certi versi va oltre Fripp. Imperdibile (anche se non accessibile a tutti)
Ciao!
Massimo
Non lo conosco, grazie per la dritta!
Ciao
avatar
Nigel

Messaggi : 320
Data d'iscrizione : 30.05.08
Età : 44
Località : Roma (originario di Parma)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Frippertronic e soundscapes

Messaggio  crimsonking il Mer Lug 08, 2009 1:39 pm

Nigel ha scritto:
crimsonking ha scritto:A orecchio direi che anche Travis gioca sui loop...
OT: se ti piacciono i chitarristi creativi come il nostro Mastro Robert e i loop non puoi fare a meno, se già non lo conosci, di ascoltare David Torn, chitarrista creativo per eccellenza.
Secondo me per certi versi va oltre Fripp. Imperdibile (anche se non accessibile a tutti)
Ciao!
Massimo
Non lo conosco, grazie per la dritta!
Ciao

Bene anzi male! Very Happy E allora adesso procurati :
Cloud about mercury (con Bill Bruford, Tony Levin,e Mark Isham)
What means solid traveller
Tripping over god
e l'ultimo Prezens

Credo che mi ringrazierai Wink
Ciao!
Massimo

crimsonking

Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 06.07.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Frippertronic e soundscapes

Messaggio  Nigel il Mer Lug 08, 2009 1:55 pm

Sui loop: l'unica cosa che un po' mi spiace è il fatto che Fripp abbia spostato tutta la sua attività extra Crimson su di essi, trascurando la chitarra non "looppizzata".
Ti dirò che quando seppi della collaborazione con Travis sperai in un album vecchio stile, con flauto/sax e chitarra, senza soundscapes (più che altro perchè di album con i soundscapes ne erano usciti già parecchi).
Ho molto apprezzato, ad esempio, The Equatorial Stars - il penultimo disco in collaborazione con Eno - in cui Fripp suona la chitarra in modo sublime: poche note ma giuste e distorsione stupenda. Un album non eclatante ma che ascolto spesso e volentieri.
avatar
Nigel

Messaggi : 320
Data d'iscrizione : 30.05.08
Età : 44
Località : Roma (originario di Parma)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Frippertronic e soundscapes

Messaggio  Nigel il Mar Nov 03, 2009 7:55 pm

Ho scaricato dal sito DGM questo bel live di Travis & Fripp:

http://www.dgmlive.com/archive.htm?show=1670

La cosa che inizialmente mi ha incuriosito è che uno dei brani si chiama Moonchild... così ho provato ad ascoltare il preview e... sorpresa!! è proprio Moonchild!!! ...o meglio, sono alcune melodie di Moonchild messe in loop, su cui Fripp improvvisa un suggestivo solo di chitarra (stavolta senza loop).
Anche gli altri brani, comunque, sono molto belli, in particolare The Offering e Blue Calm, veri e propri esempi di musica da camera del futuro.
avatar
Nigel

Messaggi : 320
Data d'iscrizione : 30.05.08
Età : 44
Località : Roma (originario di Parma)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Frippertronic e soundscapes

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum